• +39 085 44 81 338
  • info@scuolamusicamontesilvano.it

Giuseppe Cantoli

Ricerca corsi

Nato a Chieti il 23/11/1982, vive a San Giovanni Teatino, in provincia di Chieti.

Inizia gli studi di chitarra classica all’età di quattordici anni e nel 1998 consegue la licenza di Teoria e Solfeggio presso il Conservatorio di musica “Luisa D’Annunzio” di Pescara.

Contemporaneamente inizia il suo percorso come chitarrista elettrico; studia jazz all’inizio con il M° Giuseppe Continenza e successivamente, entrando all’Università della musica di Roma, con il M° Fabio Mariani. Qui ha avuto la possibilità di approfondire anche l’ambito rock, con il M° Giovanni Di Caprio, chitarrista di Antonello Venditti e, nel corso degli anni successivi, con il M° Simone Gianlorenzi, autore della rivista  “Chitarre” e turnista.

Si è diplomato all’ UM, prima nel corso generale di 2 anni e successivamente nel corso specialistico di 3 anni con l’onore di 2 borse di studioconseguite per merito.

Attualmente frequenta il corso di perfezionamento in chitarra Rock del M°Marco Sfogli, chitarrista di James Labrie, cantante dei Dream Theater.

Ha frequentato numerosi seminari e masterclass di grandi chitarristi internazionali, quali Andy Timmons, Paul Gilbert, Scott Handerson, Mike Stern ecc.

La sua attività di musicista si contraddistingue per una intensa attività live in Italia, ma soprattutto all’estero.

I suoi principali progetti sono: i “Matinèe”, band che propone brani inediti genere Indie-rock, con due dischi alle spalle pubblicati in Italia per la Red Hause Records e la Music Force Records. A Febbraio 2013 è uscito il loro primo Lp prodotto in Inghilterra dal produttore Tony Doogan, presso il “Castel of Doom” Studio di Glasgow, per la Blu Banana records. A seguito di questa loro ultima pubblicazione hanno iniziato un lungo tour nei migliori locali italiani (Qube Roma, Circolo degli Artisti Roma, Covo Bologna, Magnolia Milano ecc…) e soprattutto all’estero, negli Stati Uniti con 10 live fra New York e Philadelphia, in Germania e principalmente in Inghilterra e Scozia dove sono stati nei migliori locali della City come lo storico 100Club di Oxford Street. Fra le esperienze più significative spiccano le partecipazioni a festival quali l’Haddow Fest di Edimburgo per due edizioni consecutive, 2011 e 2012; la partecipazione alle Olimpiadi 2012 di Londra, dove si sono esibiti nella serata conclusiva sul palco principale davanti a migliaia di persone insieme al vincitore di X-factor Inghilterra, Joe Mc Derry; in ultimo la partecipazione alla trasmissione televisiva Station Session della BBC dove hanno suonato in acustico all’interno della Stazione Ferroviaria di St. Pancras International a Londra, attorniati da tutti i viaggiatori che passavano per la stazione e dai fun accorsi per l’eccezionalità della location. Hanno inoltre aperto decine di concerti di band internazionali, l’ultima in ordine di tempo sono stati gli Statunitensi The Lumineers al Magnolia di Milano quest’estate.

I Matinèe hanno avuto l’onore di ricevere la nomination come “Best International Act” da parte di Amazing Radio, emittente radiofonica scozzese che ha trasmesso il loro singolo di debutto e li ha inseriti fra le 10 migliori band emergenti internazionali.

Progetto parallelo sono i “Terzacorsia”, con cui svolge la maggior parte dell’attività live in Italia con tre distinte situazioni live dove propongono brani storici dei Pink Floyd dei Radiohead e di David Bowie suonati fedelmente. Anche con questo gruppo si dedica alla scrittura di brani inediti in chiave rock sperimentale, racchiusi nel primo cd della band intitolato “2012” per la Music Force editore.

Le maggiori influenze vengono dal rock & roll d’oltre manica: Beatless, Rolling Stones, Police, U2 , fino ai moderni, Coldplay, Radiohead, ma con un occhio sempre proiettato sulla scena musicale italiana storica e moderna.

Chitarristicamente cresciuto ascoltando David Gilmour, Mark Knopfler, Jeff Beck, Satriani, Steve Vai, Greg Howe, Andy Tymmons, Larry Carlton, Robben Ford solo per citarne alcuni.

Ha svolto numerosi lavori anche in studio di registrazione, infatti è stato chiamato per diverse sessioni da artisti e produttori che hanno richiesto le sue chitarre. Tra i lavori più significativi spiccano quelli in Italia presso l’istituto SAE di Milano e quelli in Inghilterra presso il Castle of Doom Studio di Glasgow.

Da 12 anni si dedica all’insegnamento della chitarra moderna puntando sulla praticità dell’insegnamento: l’allievo deve essere messo nella condizione di padroneggiare lo strumento e capirne i meccanismi basilari sin dalle prime lezioni.